0
0
0
s2smodern
powered by social2s

L’attuale convento di Terranova da Sibari con la Chiesa, una volta dedicata all’Assunta, già residenza dei monaci basiliani, è stato ceduto ai Frati Minori nel 1544. Dopo opportuni restauri, è stato intitolato a S. Antonio da Padova. Una tradizione vuole che S. Antonio vi sia passato...
Una tradizione vuole che S. Antonio vi sia passato mentre si recava ad Assisi per il Capitolo delle Stuoie.
La Chiesa, di stile barocco, è adornata da pregevoli tele sacre del pittore terranovese Saverio Riccio. I religiosi hanno esteso la loro generosa azione pastorale oltre i confini di Terranova, portandosi nei paesi della zona circostante e oltre. Il convento soppresso nel 1868 venne ceduto al comune.
Dopo qualche anno il P. Agostino Converti, fratello dell’Arcivescovo di Reggio Calabria, Mons. P. Francesco Converti, lo riebbe dal comune a condizione che vi aprisse un asilo infantile. Negli anni cinquanta per opera del P. Giovanni Selvaggio, nei locali del convento opportunamente ristrutturati vi fu aperto un Istituto educativo per venire incontro alle necessità delle famiglie disagiate del paese e dell’intera zona. Attualmente i religiosi hanno la cura Pastorale e parrocchiale di tutto il paese.
Fiorenti sono le fraternità del Terzo Ordine e della Gioventù Francescana.

 

TERRANOVA DA SIBARI – Convento Sant’ Antonio da Padova
87010 Terranova da Sibari (CS).

Tel. e fax 0981.955001

 

La fraternità è compèosta:

Fr. Francesco FALBO

Fr. Francesco ALFIERI

Fr. Francesco MANTOAN

Fr. Mariano LAGANA' 

Mappa