Arrow
Arrow
Slider
0
0
0
s2smodern
powered by social2s
 
 
 
É tornato alla Casa del Padre:
 
fra Camillo SUMMARIA.
 
I funerali saranno celebrati domani (12 maggio) ore 10.30 presso la parrocchia di "Sant'Antonio da Padova" - Commenda di Rende
 
 
0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Dal 30 aprile p.v. presso la parrocchia di San Francesco d'Assisi (RC) avrà inizio il mese mariano, in foto trovate il programma completo.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Fra Giuseppe Murdaca - L’acquerellista del Creato

La pittura orante del frate francescano della parrocchia Sant’Antonio di Rende è una nuova via verso l’evangelizzazione.

Diceva San Bernardo da Chiaravalle: “Troverai di più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le pietre ti insegneranno ciò che non si può imparare da maestri”. Parole che hanno risuonato in me intensamente, riflettendo sulla poetica artistica di frate Giuseppe Gabriele Murdaca, OFM. Un incontro, il nostro, fecondo e di profonda condivisione riguardo alla missione spirituale ed evangelizzatrice dei suoi dipinti di cui subito ho intuito, da storico dell’arte, non solo il valore tecnico, ma anche quello comunicativo. Per secoli, infatti, l’arte è stata una Biblia Pauperum ricca e di grande efficacia nel raccontare le verità di fede e guidare il cristiano nel suo percorso religioso. Fra Peppe, come viene affettuosamente appellato, è un acquerellista che affronta, nei suoi dipinti, il tema del creato. Nato a Locri, esercita il suo ministero presso la Parrocchia di Sant’Antonio da Padova a Commenda di Rende. Inizia a dipingere nel 2002 come autodidatta e per puro diletto personale, per poi esser guidato dal pittore acrese Filippo Gallipoli, che ne perfeziona la tecnica artistica. La missione ricoperta dalla sua pittura è subito intuita da Mons. Rino Fisichella, che lo incita a valorizzarne l’aspetto evangelizzatore. Esortazione che questi ha rinnovato di recente, incontrandolo durante un’udienza con Papa Francesco, dedicata ai Missionari della Misericordia, di cui fra Peppe è stato chiamato a far parte dallo stesso pontefice. Gli acquerelli che nascono sponta nei e delicati dal suo pennello sono un vero e proprio inno alla natura come riflesso di Dio. Del resto, fra Peppe è un francescano e, sulle orme del santo d’Assisi, osserva e ama il riflesso divino che ci circonda: fiori, paesaggi, animali, scorci di architetture e acque chete e tempestose sono i temi che predilige. Non raffigura l’uomo, poiché è questi a riflettere sul creato. La sua presenza, però, è latente: la si avverte in quegli scorci che sanno di vita che pullula e che sboccia nella sua bellezza immediata. Nel catalogo edito per la mostra, “Acqua e colore”, da me curata nel marzo 2018, ho tracciato un’attenta analisi della poetica artistica del frate, coniando il termine di “pittura orante”.

Leggi tutto: Fra Giuseppe Murdaca - L’acquerellista del Creato
0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Ieri sera alle 22.45 fr. Giovanni AITOLLO ai microfoni di Radio Maria
"Ero carcerato e siete venuti a trovarmi”
(Don Raffaele Grimaldi e cappellani delle carceri italiane)

In ascolto di fr. Giovanni tutti i lunedì alle ore 22.45

 Nel link potete riascoltare la trasmissione di giorno 23/04:

http://www.radiomaria.it/archivio.aspx

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Venerdì 20 aprile p.v. presso la "Sala Tokyo", situato all'interno del Museo del Presente di Rende si svolgerà una conferenza sull'Arte e spiritualità, la poetica artistica di Fra Peppe Murdaca. 



Calendario Frati Minori

Ottobre 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31